5 Borghi Medievali
Da visitare in Toscana

Azienda Agraria Chiarentana di Donata Origo

Se ami la Toscana e se ami lasciarti sorprendere dalle sue bellezze inaspettate e se ami lasciarti travolgere dalla bellezza storica dei piccoli borghi presenti in questa regione, ti consiglio come prima cosa di leggere questo articolo per farti un’idea dettagliata su quello che potresti andare a vedere.

Ecco 5 borghi toscani da non perdere



San Gimignano:


La città delle torri, un tempo se ne contavano 72 oggi ne sono rimaste 15. Centro della Valdelsa in provincia di Siena, è il luogo adatto per chi come te, ama lasciarsi trasportare dalla bellezza e dalla loro storia.

Un’architettura storica che ci riporta indietro nel tempo, dalle botteghe degli artigiani, fino al Duomo Romanico tutto ha l’odore del tempo passato.

san gimignano

Perché tutte queste torri


Al centro del passaggio della Via Francigena, nel Medioevo le famiglie di San Gimignano divennero così ricche da iniziare a rivaleggiare fra loro in modo da dimostrare chi avesse più possibilità economiche. iniziarono così a costruire case-torri altissime in modo da essere sempre "un piano sopra" alla famiglia rivale. Ma essere sempre più in alto non era solo un vezzo legato alla bellezza architettonica anzi, significava anche essere più sicuri perchè si poteva sempre controllare cosa facevano i rivali ed essere sicuri all'interno delle alte torri quasi inespugnabili.

Purtroppo un po' scomode come abitazioni!

Qualche curiosità sulle case torre


Vi siete mai chiesti come mai a un certo punto si fermarono le costruzioni in altezza? Non per questioni di sicurezza ma perché una legge del Comune vietò di costruire case più alte di quella del podestà.

Non soltanto. nel XIII secolo venne emanata una normativa edilizia che obbligava ad allineare frontalmente le case e a limitarne tutte le sporgenze come scale o balconi che avrebbero potuto creare problemi al transito dei cittadini. La cosa però non fermò le ricche famiglie di San Gimignano che continuarono a costruire fino a quando, il declino storico non portò al parziale disfacimento di alcune di queste torri che vennero "capitozzate".

Proviamo a fare una sfida: voi quanti resti di case-torre riuscite a individuare nella cittadina?

Un piccolo indizio: ce ne sono circa una quarantina!

Montalcino, Siena:


Se pensiamo a Montalcino, il primo pensiero che ci viene in mente è senza dubbio il vino, il Brunello uno dei vini più longevi del nostro paese, legato visceralmente con il suo territorio d’origine, infatti Brunello è il nome che veniva dato localmente a Montalcino.
Montalcino borgo dalla storia millenaria, come testimonia la Rocca edificio che risale al XIV secolo, dall’alto della quale è possibile dominare con lo sguardo tutta la Val d’Orcia.

montalcino

Pienza, Siena:


Il centro più importante della Val d’Orcia.
Rappresenta in pieno il Rinascimento Italiano, riconosce il suo cuore pulsante nella piazza Pio II, questo piccolo borgo è oggi riconosciuto come Patrimonio dell’Umanità grazie alla bellezza dei suoi tesori architettonici, tra cui il Duomo, Palazzo Piccolomini e Palazzo Borgia.

pienza

Cosa vedere a Pienza in un giorno


Se siete di passaggio a Pienza e decidete di fermarvi solo per un giorno sono tanti i punti di interesse e le cose interessanti da vedere come ad esempio:

- Il Duomo di Pienza o Cattedrale dell'Assunta;
- Palazzo Piccolomini;
- Palazzo Comunale al cui interno si trova, nella Sala del Consiglio, un affresco del XV raffigurante la Madonna col Bambino e i Patroni di Pienza, San Vito, San Modesto e San Matteo;
- Palazzo Borgia
- il Centro storico riconosciuto Patrimonio UNESCO dal 1996

In più vi consigliamo una breve gita fuori porta fino alla Pieve di Corsignano a circa 1 km dal centro di Pienza.

Per cosa è famosa Pienza?


Oltre che per la sua architettura (Pienza è infatti la città ideale) questa cittadina della Val d'Orcia è famosa in tutto il mondo per il suo "cacio" un formaggio pecorino davvero gustoso che ha saputo conquistare i palati più esigenti.

Un'idea sfiziosa?
Prova il cacio di Pienza accompagnato da gustose marmellate, scopri le regole di abbinamento e porta in tavola qualcosa di indimenticabile!

Cortona:


Situato in Val di Chiana, Cortona è un piccolo borgo fortificato in provincia di Arezzo, sicuramente uno dei borghi medievali meglio conservati della Toscana.
Da visitare sicuramente la torre con l’orologio e il Palazzo Comunale edificio risalente al XIV secolo.

cortona

Anghiari:


Un piccolo paesino in Provincia di Arezzo, racchiuso all’interno delle sue mura, al suo interno ha mantenuto quasi intatto lo schema del borgo medievale, tra vicoletti acciottolati che raggiungono le casette e piazzette uniche nel loro genere, ad ogni angolo puoi ammirare scorci panoramici e prospettive mozzafiato.

Vuoi Informazioni?
Invia adesso la tua richiesta
info@chiarentana.com